10 cose che solo chi ha una relazione a distanza può capire

Quando l’amante è lontano, più caldo si fa il desiderio. L’abitudine rende fastidioso il desiderio. (Sesto Propezio)

 

Se ci pensiamo bene è proprio così. Quante coppie sono scoppiate a causa dell’abitudine? Poi ce ne sono anche altre che invece non “scoppiano”, continuano a “vivere nell’abitudine” per sempre…non c’è cosa peggiore.

Ecco perché al contrario di quello che molti pensano le relazioni a distanza non sono poi così male, c’è sempre la lontananza che anche se spesso può far male, ti lascia dentro quella voglia pazzesca di vedere, toccare, baciare il tuo amore.

Mi sono chiesta spesso che cosa comporti avere il tuo fidanzato a Km e Km di distanza, così due sere fa, la mia amica Camilla mi ha detto due o tre cosette sull’argomento (lei è esperta in “relazioni a distanza”)

Le ho chiesto come passasse le sue giornate e questo è il risultato

10 cose che solo chi ha una relazione a distanza può capire

1. Dire, scrivere, urlare…”Mi manchi”

 

Giusto! Personalmente credo che queste due paroline siano un po’ troppo sottovalutate ed usate. Mi riferisco a quelli che vivono magari uno di fronte all’altra , che si sono separati da soli tre minuti.

Non deve essere per niente facile sopportare l’idea di non potersi vedere ogni volta che si vuole. Per questo mi pare ovvio che i “mi manchi” siano fondamentali nella vita delle persone che vivono lontane.

2. Usare Face Time o Skype per potersi vedere

 

Che tristezza! Voi ci riuscireste? Che effetto fa vedere il tuo fidanzato su uno schermo e sapere che passerà magari molto tempo prima di vederlo (realmente)? Tanto di cappello a chi ci riesce, gente!

3. Cercare in tutti i modi di inventare il teletrasporto

 

Eh! Questa sì che sarebbe una grande invenzione! Essere in due posti quasi contemporaneamente. Ci sono ragazzi che cambiano città per lavoro. Se solo esistesse il teletrasporto non ci sarebbe neanche bisogno di rinunciare a qualcosa.

Certo che sarebbe una cosa interessante anche per la vita di tutti i giorni! Io ad esempio userei il teletrasporto anche per andare dal divano al bagno, pigra come sono!

4. Controllare  costi e orari di treni e/o aerei per potersi incontrare

 

Un classico! Quando si vive distanti, c’è sempre la voglia e il desiderio di raggiungere il tuo amore. E’ proprio questo che secondo me in una relazionenon deve mancare: voglia e desiderio. E com’è che si dice “L’attesa aumenta il desiderio”, ma quando il desiderio è troppo, la sola cosa da fare è controllare orari dei treni per potersi finalmente vedere!

5. Festeggiare ed iniziare il conto alla rovescia

 

Il passo immediatamente successivo è quello di comprarsi un calendario, un pennarello ed iniziare il conto alla rovescia, segnando i giorni che passano sul calendario con una crocetta. Ps. Per i più tecnologici esiste un’applicazione per gli smartphone!

6. Comportarsi da teenagers alla stazione

 

Eh già! Ditemi che non avete mai visto agli “arrivi” una scena del genere. Non importa che età tu abbia, quando incroci FINALMENTE lo sguardo della persona che ami dopo tanto tempo, ti comporti davvero da ragazzina/o, ed io personalmente la trovo una cosa stupenda, credo non ci sia niente di più romantico. Ecco perché mi piacciono le stazioni ferroviarie… tranne quando quel piccione mi ha fatto la cacca in testa. (Maledetto!)

7. Fare l’amore dopo tanto tempo

 

Qui non ho molto da dire, ma ripeto “L’attesa aumenta il desiderio”.

8. Uscire con le amiche e pensare a lui

 

 

Un classico! Se non siete voi quella persona, avrete sicuramente avuto almeno un’amica che invece di divertirsi durante una serata fra donne, pensava al fidanzato lontano.

 

9. Litigare per gelosia

 

Questo in realtà accade anche per chi non vive lontano! Ma sapere un fidanzatodistante è ancora più dura. Probabilmente però lo è anche per lui!

 

10. Progammare di andare a vivere insieme

E’ chiaro che dopo tanto tempo che si vive separati c’è l’esigenza e il bisogno di trovare una soluzione a questa lontananza e senza ombra di dubbio la soluzione migliore è “cercare casa”. Ma la domanda è: “Dove?

A questo quesito non è facile rispondere, bisogna scendere a compromessi e fare sacrifici, ed è qui che si capisce il vero amore. In sostanza le cose da fare in questo caso sono due: o usiamo non solo il cuore ma anche la testa e troviamo una soluzione, oppure ci si lascia, ma sicuramente non sarà il vostro caso!

A presto!

S.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *